Femme mature

Femme mure nue escort girl chilly mazarin

Posted On October 2, 2012 at 10:12 pm by /

Si presenta sul palco con un progetto molto particolare e teatrale affiancata dal solo pianoforte. Il mix di electro, pop e rock degli inglesi Plastic Toys accomapgnato dall'indie-rock, emotronic e pop-rock dei milanesi Fou e ArteNoir. Reepoman, Garrincha e Zed, ovvero gli Octopus, sil power trio di Milano pronto ad un live infuocato e carico di funky.

Rassegna comici del Circolo Magnolia. Primo appuntamento della rasegna M. Magnolia Avantgarde Organization con la direzione artistica di Roy Paci. Sul palco un trio furioso e mai scontato della scena jazz-core. In apertura, sempre sulle stesse sonorità, i milanesi Matra. Comincia un nuovo anno ma non perdiamo le buone abitudini. This is DNB con nuovi ospiti al controllo del mixer per farvi ballare. Electric youth plays Electric beats and Lovely dirrty indy rock. La serata più elettrica di Milano con dj Natasha Slater.

Torna il torneo di calcetto balilla del Magnolia. Le due formazioni infatti, partendo da strutture molto free, si incontrano, si scontrano e danno vita ad uno spettacolo per chi li ascolta. Torna la famosa trasmissione di Radio Popolare che da spazio ai gruppi emergenti più validi in circolazione al momento.

Un palco, gli strumenti, mezz'ora a testa. Tira fuori il tuo talento, dimostra di avere il rock'n'roll nel sangue. Milano brucia, nuovo appuntamento che vedrà protagoniste le band milanesi. Attivi da più di 10 anni, gli Idaho vantano collaborazioni internazionali di tutto rispetto. Presentano il loro ultimo lavoro intriso di malinconia e lunghe ballate folk.

Full on Full Stop. La serata di musica elettronica d'avanguardia ritorna al Magnolia per il quarto anno con una one night all'insegna del Psy- Full On. Solo una parola per definire il nuovo disco: Una band di stile internazionale, un sound indie che aggiunge allo shoegaze venature rock.

In apertura un interessante songwriter milanese. Una serata di rock potente tutta italiana. Aprono gli Scarlets, gruppo Indie ispirato ai londinesi Cazals. Stupiscici con il travestimento peggiore che ti viene in mente. Grassi premi per la maschera femminile e la maschera maschile più irriverenti! Rassegna comica del Circolo Magnolia. Un gruppo con una gran voglia di suonare della musica potente ma intrigante, violenta ma dai contenuti romantici, ignorante ma colta, un occhio ai Melvins ed uno a Dylan.

Resident della serata Mother inc. Personaggio poliedrico e sempre sulla bocca di tutti. Stasera si concentrerà sui piatti per farvi ballare. In apertura Dellera, già bassista degli Afterhours, e gli Stardog. Il loro suono è estremamente lento e massiccio, psichedelico e travolgente.

Dal Belgio una rock band davvero divertente. In apertura i nostrani H-Stricknine. Terzo appuntamento con la serata We Can Dance. Live di presentazione per una delle realtà più discusse degli ultimi anni. Tying Tyffany porterà sul palco del Magnolia il nuovo lavoro.

A seguire il dj set new rave-electro con Natasha Slater. Torna lo storico sound milanese con la presenza carismatica di MC Skywalker. A seguire indie-electro-rock con dj Fuck-Ini. Presentazione del secondo disco per il duo femminile di tutto rispetto con Kris from MTV alla chitarra e voce. La serata elettronica per eccellenza , con una line up di tutto rispetto! Special live guest da Israele: Incredibili manipolatori sonori direttamente da Providence, USA.

Direttamente dal Cicco Simonetta: Presentano la serata Rafael Didoni e Germano Lanzoni. Continuano gli appuntamenti della rassegna Day Off con la presentazione del nuovo album di Paolo Benvegnù, voce e chitarra degli storici Scisma. Si inizia con il live dei Fratelli Calafuria. Sembrano gli Helmet dei tempi migliori con un cantato in italiano sghembo. Mitragliate di tempi dispari, suoni agghiaccianti, ossessivi e poco accomodanti, ostinati e interminabili: La rivelazione indie-rock del Qualche anteprima del suo nuovo album solista.

Serata tutta in levare al magnolia: Dal vivo un'esperienza coinvolgente, supportata da Transforma Visuals. Il Magnolia vuole proporre una gran festa, come solo lui sa fare, per omaggiare il ritorno del caldo, dei fiori sugli alberi e degli ormoni non sugli alberi ma dentro ognuno di noi.

Una serata con Folco significa semplicemente due cose: Una formazione insolita per un progetto che si allontana leggermente dai suoi live. Serata con chitarroni, sudore e tantissima birra. Serata dedicata alle sonorità inglesi a cura di Natasha Slater. Ad aprire esibizione live degli Scarlets, promettente band torinese del panorama indie rock-new rave italiana. Dalla Germania una delle rivelazioni della scena dancehall!

Lo stile fresco ed originale trova sfogo nei live. Ti svegli una mattina e hai trent'anni. Senza nessuna spiegazione, senza nessuna richiesta, ti alzi e sono passati i vent'anni. Sono il più esuberante ed esilarante combo psychobilly italiano. Hanno infuocato I palchi di tutta Italia, e non solo, senza fare mai prigionieri. Si alterneranno sul palco I gruppi che più si sono distinti nella fase di selezione.

Serata al ritmo di funk, indie electro, raggae, elettronica e psichedelia per festeggiare il compleanno di Frank. Dovete dare solo il peggio di voi, incarnare la vostra forma più becera, volgare e insulsa. A tutto il resto pensiamo noi: Er Piotta sul palco con i suoi capisaldi. Inglesi di Bristol, editi da Warp, propongono un live a cavallo tra dream pop e shoegaze.

Il suono ricorda nomi illustri come Nick Drake o Fairport Convention nonostante la virata più post-rock. Un misto energetico di frullati zorniani e timberniani macerato al sole di Sicilia con tanto di mafia, arance e limoni verdi spremuti sulle ginocchia sbucciate di imberbi fanciulle imprudenti.

Sembra di stare nei sobborghi di New York. L'occasione è quella giusta per entrare in questo nuovo mondo grezzo e violento.

Un live incredibile per questa band su Ipecac Record. A seguire appuntamento con This is dnb e un grande nome: In apertura Mother inc. Sono il trio italiano che più si avvicina al tipico sound DFA, punk-funk suonato con due batterie…più o meno chiarra e basso senza mai calare di tensione o lasciare spazio a tempi morti. Ballate malinconiche, arrangiamenti dolcissimi e la capacità di fermare il tempo e lo spazio quando lo si ascolta.

La sua musica sembra il risultato di un incantesimo: Formazione atipica con due bassi e un batterista che canta per questo gruppo di Chicago. Un personaggio che non ha bisogno di presentazioni: Questa sera torniamo 10 anni indietro nella storia di Milano. Lele Sacchi, Painè, Dj Em. Il grandioso cantante rock alternativo novarese, Bugo, è pronto a sorprenderci ancora una volta.

Presentazione del nuovo disco. I vostri genitori dicono che il vostro gruppo è meglio dei Beatles? Spazio ai gruppi emergenti di Milano a cura dei Ministri col il supporto di Blood Buster. Serata all'insegna del rock di stampo inglese con l'appuntamento mensile dedicato alla muscia Indie electro del Magnolia. Il collettivo milanese Black Rain è pronto anche questa sera ad infuocare la dancehall con selezioni di freschissime novità jamaicane, una grande quantità di Dub plates e Canta testi che richiamano la migliore tradizione cantautorale italiana.

Ospite della serata Giorgio Canali, già ospite del disco. Un'onda di suoni acida, schizzofrenica, coinvolgente e dissonante sfonderà le vostre orecchie per tutta la durata del concerto Batteria, due bassi e groovebox, tutto dal vivo e in tempo reale per proporvi un frullato di spasmi ritmici e graffi elettronici suonati Ridere e ballare insieme vi sembra molto difficile?

Dalla tradizione del rock strumentale alle strutture non convenzionali alle divagazioni della computer music. Sulla scena internazionale si è imposto con il suo stile, serata dedicata alle atmosfere più funky della drum'n'bass e a tutte le signorine! A braccetto con Liars, Battles e cose più noise come Black Dice. In due faccia a faccia con tastierine e macchinette strane.

Serata a sostegno di Chico Mendez e del commercio equo solidale. Psichedelia ai massimi livelli. Se il gruppo americano ti tira il pacco, mica ti devi beccare la serata pacco. Feroci, aggressivi senza compromessi! Aggiungo solo che ci sono ex membri di cavity e Impareggiabili, tra caos estremo e caos ascoltabile.

Live ogni volta unici e inimitabili. Questo è uno dei concerti da tatuarsi sulle braccia. In apertura shi-fi, grind'n'roll con gli Inferno da Rom. Il non plus ultra del poliziottesco in una sola serata. Torna la famosa trasmissione di Radio Popolare che da spazio ai gruppi emergenti più validi in circolazione. Loro si stanno preparando per la notte dei supereroi Eclettici, coinvolgenti e creativi. Uno dei gruppi più acclamati degli ultimi anni. Sempre in fase di rinnovamento, dal vivo sono una certezza.

Vi ricordate com'è fatto il sole, e in quanti secondi riuscite a tracannare una birra quando è sopra di voi a picco e sembra non debba calare mai? La quarta edizione del Festival di Rockit che ospita su due palchi il meglio della Musica Importante Italiana. La seconda giornata del festival indipendente, altri artisti, diversi percorsi musicali. Si chiude il festival della bellezza di Tutta Roba Italiana. Il gruppo di Steve Austin torna in Italia dopo circa sei anni di assenza per distruggere tutto.

In apertura Jucifer, Complete failure e Four question mark. Live e dj set internazionali e nazionali mixeranno la migliore musica indie, electro, new rave. Lust Summer è la versione estiva della one night elettronica targata Lust Minute. Il palco Out Frog è invece affidato ai resident Blixa e Fuck-ini. La serata organizzata da Indie Rocket Party Staff ha garantito pubblico, qualità e ottime vibrazioni da un anno a questa parte, proponendo ottime band straniere e nostrane.

SHY FX torna sul palco del Magnolia con un dj set esplosivo per ballare tutta la notte i ritmi jungle più trascinanti!! Due musicisti e un paroliere sono i tre componenti degli Offlaga Disco Pax: Secondo appuntamento con Lust Summer. Gran finale del Ragnarock, il festival per la promozione della cultura scandinava che invaderà Milano a fine giugno. Nuovo riferimento dell'iconografia rock femminile, con la rabbia di Patti Smith ma più grazia, Joan as Police Woman consolida il suo tour europeo poco a est di Milano - al Magnolia.

Il primo party di We Can Dance ospita in consolle i lanciatissimi Crookers, ovvero il duo di dj e produttori composto da dj Phra e da Bot. Il live dei Crookers è una scossa elettrica di energia. Un'ora e mezza di cabaret e musica live con monologhi, improvvisazioni, battute, sketch, musica d'autore comica, magia Chi è LA cantautrice italiana?

Chi non risponde Carmen Consoli, dice Cristina Donà senza pensarci due volte. Sul palco Danger, un talentuoso produttore che è entrato a far parte della scuderia Ekler'O'Shok. Come perdersi in un bosco pieno di gufi, senza bussola, senza cibo ma con un iPod pieno zeppo di electro-ambient: Spazio Petardo - più che una selezione, la memoria di una generazione. Musica e canzoni condiscono una dissacrante analisi. La gente vuole dormire La musica deve tacere. East is West si sposta forzatamente al Circolo Magnolia.

Se volete la conferma che non esistono solo Fabri Fibra e Mondo Marcio fate un salto al Magnolia stasera e rimarrete a bocca aperta. Uno spettacolo corale, con diversi registri e differenti stili comici. Uno spettacolo per Milano.

Un regalo da offrire ad una città che s'offre. Troppe, ma non tappatevi le orecchie proprio ora che si va ad annunciare Break!!! Ogni giorno fino al 23 agosto potete godervi lo spettacolo più appagante che c'è..

Anche a Ferragosto We Can Dance non molla. Ballare, bere e divertirsi anche se sieta ancora a Milano. Ferragosto è alle spalle, ma non credere di essere in salvo. We Can Dance non sa cosa siano le ferie e continua inarrestabile per tutto il mese di agosto: Hai sempre sognato di essere salvato da Mitch Buchannon? Pensi che Pamela Anderson sia la più grande attrice che il cinema Americano abbia mai avuto?

Non puoi permetterti di andare a Cattolica, figuri. Le domeniche pomeriggio d'agosto al Magnolia sono all'insegna del ballo liscio.

Reggae Radio Station, ovvero la prima e più longeva trasmissione radiofonica interamente dedicata alla musica reggae.

E siamo arrivati alla chiusura. Non potevamo salutarvi senza darvi un altro buon motivo per passare una splendida serata in compagnia nostra e dei beniamini del Magnolia. Quanto si resiste senz'acqua? E quanto senza Magnolia? Tutti i santi - dice il calendario. Alla console, aggiunge il Magnolia: Il delirio va a gusti: Elettronica strafottente, suoni zarri, bassi grassi e valigette: La serata più amata e seguita da Trieste in giù: Spazio Petardo torna a far danni.

Serata di culto dedicata all'alternative country. Scappare dalla città è più semplice del previsto. Il ritorno di un artista splendidamente alla vecchia — forte di un disco che non sa neanche com'è fatto un computer. I figli dei figli dei fiori sono sopravvissuti agli anni Ottanta: Chiamatelo pure ex-Scisma se vi pare: Paolo Benvegnù dimostra disco dopo disco di essere una delle massimi voci della scena indipendente italiana.

Il settimo giorno Dio aveva Day Off. Il loro è un suono positivo, chiaro, solare, al limite fra il rock 'n' roll moderno, il party pop e la disco dance. Black Rain chiama gli amici: Per scoprire ed essere scoperti, è al palco che bisogna rivolgersi. E a quello di Databand, contest per band della Provincia, soprattutto. La rassegna che mischia anni 70 e gruppi degli anni zero presenta gli Offlaga Disco Pax,eccentirca formazione emiliana, che ha fatto irruzione nella scena indie.

Salgono sul palco perché sotto non riuscirebbero a starci: La sintesi perfetta di elettronica alla Fischerspooner e piglio pop dei Duran Duran: Dimenticatevi Quelli che il calcio Ma il suo vero nome è Davide Combusti! Scuola Furano è un frullato di hip-hop contaminato, house, elettronica da cameretta e suggestioni electro.

Il miglior modo per festeggiare Maria, quella che non si fuma. Con tanto di maglietta benedetta all'entrata. I bostoniani Willard Grant Conspiracy continuano a muoversi su una linea di confine tra canzone d'autore, alt-rock e folk music. Canzoni urlate secondo l'antica ricetta: Nel febbraio arriva una notizia che nessuno avrebbe voluto ricevere Il suo è uno dei djset più travolgenti del momento, una house gommosa che attinge dalla disco ma che sconfina fino alla techno old school.

La one-night dalla doppia anima - una rocchenrol, l'altra danzereccia - firmata dalla redazione più indie d'Italia, responsabile del Miami e di mille stroncature.

Onde basse e calde che vi faranno da antigelo: Milano Brucia, tanto meglio col freddo che fa: Il peggio del Natale è passato, ora ti serve un modo in cui digerire: Invece di andare al cinema come la metà dei milanesi, venite a sgambettare indie-electro per tutta la notte. Grandi Opere, come far tornare la gente ai concerti. Avete presente la prova di qualità del Dash?

Beh il capodanno del Magnolia è decisamente più bianco di un capodanno generico. Fatevi spazzare via l'acido lattico accumulato a Capodanno dall'inedita morbidezza del duo Peluche, aka Matteo dei Discodrive e Dariella degli Amari.

Regalate un dito medio a chi vi dà dell'italiano medio: Blixa porta in alto il nazionalpopolare, perché a volte la voce del popolo è la voce del padrone. Bollitori a volontà e musica che ti mette in circolo le erbe: Suonano per scrollarsi la neve di dosso: Ballare e stare insieme all'italiana: Chi del nuovo non ha paura, si faccia avanti. Le vibrazioni che vi hanno tenuto vivi per un anno intero tornano a far danni. Scegliete quelle che preferite tra dancehalle e d'n'b.

Il nuovo punto di riferimento per gli indie-punk-electro milanesi e chi più ne ha, più ne vesta si chiama Kiss This. Buono per tutte le tribù.

Se state progettando una rapina e vi serve qualcuno che faccia la colonna sonora, ecco a chi dovete rivolgervi. Mai la lingua italiana era stata tanto decostruita, vilipesa, storpiata, derisa e nobilitata: L'universo si sta espandendo, ma pure Spazio Petardo: Negli anni 70 parlavano col linguaggio dei 50, negli anni zero paiono più anni 70 che mai: E vi ci porteranno. La gavetta come la si faceva una volta: Bristol ha cambiato pelle ma continua a indicare la via all'Europa che soffre d'insonnia: Kiss This è la nuova realtà indie rock di Milano, dove indie sta per indipendente, alternativo, sotterraneo.

Stasera eccezzionalmente unirà le forze al collettivo milanese di Reset! Nel suo primo anno di vita Milano Brucia ha imparato a parlare, ora che incomincia a camminare non ce ne sarà più per nessuno: Nel corso della serata che vedrà come ospiti gli Helmet, la crew Malleus esporrà al pubblico i propri lavori. Senza di loro il mondo sarebbe forse stato lo stesso, voi no di certo: Se l'electro è suonata live o il rock scratchato su un disco non importa, se la batteria è distorta in un synth o il basso campionato in 8bit la festa è ancora più esaltante per iPOGO.

Siamo cresciuti rischiando il collegio e sognando il college: Guidano la carica i Leeches, che più belushiani non ce n'è.

Si esce vivi dagli anni ottanta? Eccome, e anche con una certa eleganza. Ve lo dimostra il Duca Bianco de noartri. Non lasciatevi distrarre da quell'Oxford nel nome: Kiss This vuol dire stile ma anche sano marciume rock'n roll. Se ancora vi reggete in piedi dopo gli Scarlets. Per diventar Ministri non ci vuol molto. Più difficile rimaner tali: Come dar loro torto? Ci sta un festival in una valigetta? Quanto è lontana la Giamaica? Per una notte, pochissimo: Nessuno si aspettava che al Tisana Party si sarebbe tazzato tanto.

Ecco perché si replica. Con tazza regalo inclusa. Fanno black metal, ma lo estraggono dagli alberi tra i quali vivono — nella comune tra i monti che abbandonano solo per venire a farvi drizzare i capelli.

E' il momento di essere riconoscenti a una band che ha scritto la storia del punk. Chi non lo sarà dovrà vedersela con i supporter. La serata dove tutti possono - e vogliono - muovere il culo sul dancefloor. Per tre buone ragioni. La pratica sessuale più sicura e democratica degli anni Zero: Il Syd Barrett italiano o il Lucio Battisti alieno: Gli indie si stanno estinguendo? Kiss This, la serata nata cult, sale in console per dirvi cosa ne pensa. E' vero che all'Idroscalo ci sono quattro gradi in meno, ma con le Winter Vibes dentro al Magnolia ce ne sono cento in più.

Quei favolosi anni sessanta non li vuole più nessuno: Scegliete quello che fa per voi. Per emergere non servono i profile views, ma le palle o chi per esse: Macello Magnolia e Milano Brucia fanno combutta per sfondarvi le orecchie.

L'assalto è cominciato nel e non è ancora finito: Giuseppe Peveri in arte Dente dà alle stampe il suo capolavoro L'Amore non è bello — ispiratissimo stradario per cuori affranti e infranti. Scoprite che ne è del vostro. Aprire oggi un'etichetta discografica in Italia è uno sport estremo: Squadra che balla non si cambia: Manca giusto la vostra. Le giornate si stiano allungando,ma a Milano fa sempre fa più freddo.

Stai al caldo in un circolo arci, e goditi gli Hormonauts senza sborsare un cent. Da quando il ciuffo indie è morto e sepolto, c'è più gusto a farselo. E a chi ancora ha qualcosa da ridire, voi rispondete Kiss This — in italiano o inglese. Era il tasto che si schiacciava sulle vecchie console quando si era spacciati e si voleva ripartire dall'inizio.

Spazio Petardo è come l'universo: E con lui tutti quelli che per data di nascita, ricordi condivisi e belle serate passate assieme, ci sono dentro. Più Sick di lui ce ne sono pochi: Chris Corner degli Sneaker Pimps si mette la maschera più disturbata che gli potesse passare per la testa. La nuova splendida creatura gotica di Joe Armatage dei Christian Death.

Perchè per citare Kurt Weil e la Berlino del cabaret, ci vuole classe. Cerchiano la A dal , e hanno almeno cento modi di essere esplosivi senza usar le bombe — dal punk crudo alle musiche zingare portate in Olanda dai venti dell'Est. E per farlo come si deve si chiama anche gente che vive dall'altra parte dell'oceano.

Perché fare Macello è una cosa seria. La nuova musica italiana è già diventata grande. Scoprite perché al party di Rockit, in contemporanea dai migliori club d'Italia. Un quarto d'ora per convincere una platea di illustri sconosciuti e una giuria che il tuo destino è sul palco. Per farci tutto quello che durante il tour non farebbero mai. La musica si balla e si ascolta: Il concerto dei Lori's Eyes è anullato.

Il buon gusto è un inutile orpello. Infilate la vostra tessera arci nel taschino leopardato della vostra impresentabile giacca: Prima di fare economia, bisogna fare economia domestica: Esci di casa se le vuoi bene. Chi l'ha detto che chi la musica la balla non debba andar d'accordo con chi la vuole solo ascoltare? Quella che unisce Pisa ai deserti australiani. Quinto appuntamento con Allo e la sua Valigetta. Per chi la scaletta del Rainbow la ballava a memoria: Dopo un loro show, dei concerti e dei dj-set non saprete che farvene.

I Prodigy col passaporto italiano sono tornati. La console del Magnolia fa gola a molti dj. Per capire chi se la merita, ecco la sfida che vi farà stare attaccati alla pista. Il teatro con voi in mezzo e il mondo attorno: Hai voglia a dire che le scandinave sono dei pezzi di ghiaccio: Milano Brucia ancora, con ospiti che non fanno altro che gettare benzina sul fuoco. Irlandese coi capelli a banana e la passione per il jazz e il burlesque: Imelda è Gwen Stefani se fosse cresciuta in un pub leggendo Brecht.

Il concorso alla vecchia che cerca di scovare il nuovo, con ospite uno che si è fatto strada dicendo quello che ha in gola — Samuel Katarro. L'altra festa di chiusura dell'Elita festival. Very underground and very very cheap. E con una sorpresa speciale per tutti!

Se non andate in manifestazione il primo maggio vi diamo la possibilità di tornare ad esser lavoratori per una sera.

Eccolo l'appuntamento mensile de La Valigetta PostRemixes Night con un edizione a dir poco cicciottella: Un sound oscuro e potente che sta conquistanto praticamente tutti, la colonna sonora per una nuova dimensione dove elettronica, rock e dance convivono. Dal sempre fervido sottosuolo newyorkese emergono i WHITE HILLS, torrente lavico psychofuzz-rock dilatato in sideralità acide in un alternarsi di liquidi momenti di quiete ed eruzioni torrenziali.

Sono passati trent'anni da quando i Clash pubblicavano l'album 'London Calling'. Liberi Gruppi, la trasmissione di Radio Popolare ha deciso di festeggiarlo con un concerto particolare. The Veils è un mitico gruppo inglese capace di solcare le onde del pop-rock chitarristico che ricorda tanto Nick Cave.

Il Magnolia si deve cambiare d'abito, mettendo negli scomparti in alto dell'armadio quello che non serve più. Venite a prendere ripetizioni dalle due band che hanno fatto innamorare New York. Il City Music Lab — concorso nazionale per band emergenti — ha passato mesi a selezionare sotto i vostri occhi, ora è il momento di assaggiare il meglio.

La nemesi del Miami: Il motto di quest'estate, "Whatever La massima di We Can Dance è sempre stata tutti devono poter ballare.

Le canzoni come si facevano una volta: Moltheni — mezzo cantautore e mezzo sciamano — schiva le diavolerie digitali e tira dritto a modo suo. Chi lo ama lo segua. Sul cartellone dello Sziget il loro nome figura tra gli headliner, a fianco di gente come Calexico e Buena Vista Social Club. Un grande party che riunisce i nomi più freschi della scena electro e disco europea.

La domenica è la perfida anticamera della settimana che arriva - cosa ci sarà mai da ridere? Pizza, birra e musica. Un caleidoscopio di emozioni sotterranee che amplificheranno la tua voglia di ballare.

Nella giungla djistica in cui Milano è andata a cacciarsi, fatevi guidare da uno che in qualsiasi jungle sa come orientarsi, fin dal Potere alle parole, oggi come negli Anni 90 — quando i Massimo Volume rimescolarono le carte del rock italiano, voltando le spalle ai ritornelli e ai motivetti buoni solo da fischiettare in doccia.

Sul palco le migliori band danzerecce d'Italia, di quelle che ti chiedi perché hanno messo il dj dopo invece di continuare a farle suonare. In Francia stendono i tappeti rossi prima del suo passaggio. Qui ne facciamo a meno, perché tanto Dj Medhi è uno che è cresciuto sull'asfalto nella periferia di Parigi. Nessuno vuole suonare con voi, nessuno vi sta dietro o tutti vi stanno davanti? Godete e poi datevi alle pazze danze insieme ai ragazzi di Reset!

Quanti dj ci stanno in una valigetta? Tanti, troppi perché il solo Allo riesca a portarla da solo quella valigetta. Ospite d'onore Steve Aoki!!! Ai duelli un tempo ci si annoiava parecchio. A quelli del Magnolia, invece, si balla. Finché uno dei due dj non cade stremato. E ne sale un altro. A dirvi che la domenica è lunatica ci aveva già pensato Vasco. Al Magnolia interessa solo farvela passare la luna. Rossopane — rivista instancabile di teatro, racconti e grafica — ha il vizio di organizzare feste che sembrano cene che sembrano concerti che sembrano pigiama party che sembrano rave.

La musica del Parklife Festival è quanto di più fresco possiate trovare sul nostro sempre meno verde globo. Brooklyn non fa più rima con italoamericano, Spike Lee e compagnia bella.

Meglio che si faccia rappresentare dai Telepathe, elettro pop, prodotti da Dave Sitek dei TV on the radio. E il problema a un Toga Party è riuscire a tenersi addosso la toga.

Quando percorrerai il vialetto di ritorno guardati in basso Dopo due anni di fervida attività, di gruppacci e gropponi, di hardcore e cuore, di cantautori e comunisti. La versione festival non è da meno. Il Magnolia col cavallo basso: Party in collaborazione con People Productions e The Electricalz. Grandi ospiti e grandi sorprese. Be Different, e-zine d'arte con l'occhio rivolto alla strada e alla pittura muraria.

Writers diventati in poco tempo vere e proprie star: Ozmo, Weik, Vacon e molti altri. Gente che anche al quattro di Agosto ha i capelli fino al sedere: Ma chi gliela fa fare a Erol Alkan di venire a Milano a schivar zanzare?

Glielo fa fare We Can Dance, ecco chi — che anche in Agosto non rinuncia ai pezzi da novanta. Al Magnolia interessa solo farvela passare la luna: Il popolo di Radio Popolare — e non solo — si dà appuntamento come sempre a Ferragosto, quando chi non ha amici si mette in fila in autostrada. Sangria gratis e djs bellocci per chiudere l'estate calda del Magnolia, vino scadente ghiacciato e tanti bei brutti ceffi.

Roma ladrona lasciatela a chi di mestiere pensa a dividere: Questa arriva con una serie di tuoni assordanti — quelli che in questi anni hanno cambiato il cielo della musica italiana. Alla faccia di chi si fa bello e dice torno ai primi di settembre tanto non mi perdo niente: Manca poco alla Magnolia Parade e arrivarci senza aver prima ballato come si deve, sarebbe come farsi il Tour de France dopo aver fatto solo una serie di addominali da dieci.

Chi crede che - guarda guarda - sono gli stessi della bandiera giamaicana — venga a far festa con chi la vede allo stesso modo. Puoi mettere tutti gli antifurti che vuoi, aver letto tutti i libri, calcolato ogni dettaglio, ma non puoi prevedere tutto. Che fossero degli animali, lo si sapeva.

Animali da palco, percossi a frustate di decibel scurissimi, animali da studio, dove strozzano valvole e vu meter. Un giorno ricorderemo lo Spazio Petardo come una sorta di Istituto Luce dei nostri tempi. Basta una corsetta sofferta oltre misura a far prendere decisioni drastiche su palestre e diete feroci. Gli Hockey hanno annullato il loro tour europeo e noi che ti mettiamo?

Un delirio di Rock and Roll nostrano, 5 ore di musica e in più ti regaliamo anche dei biglietti per il concerto di Yes, we can — dicevano Obama, Veltroni e un sacco di altra gente negli ultimi due anni. La risposta è semplicissima — ballare.

Tornano gli anni novanta, tutti ne parlano, e la performance artistica di Evan Dando leader dei Lemonheads ce li farà rivivere in questo speciale appuntamento kissthis! Questa è gente che non sta proprio bene bene — è una delle quattro frasi che possono passarvi per la testa nel sentire gli Oxbow.

Cose che stanno bene insieme senza un apparente perché. Il prosciutto e il melone. La focaccia e il cappuccino. La risposta potrebbe non essere semplice, potrebbe ingarbugliarsi in un dedalo di dipende che cosa intendi, in un groviglio di nomi e cognomi, di nonostante e di eccezioni.

Dopo la borsa di Mary Poppins e la bocca di Borghezio, ecco un altro buco nero da cui aspettarsi solo cose incredibili: Venite a fare tutto quello che a casa oggettivamente non potete fare. Crescere potrebbe anche far male alla salute. Tra trent'anni potrebbero scoprire che diventare persone "mature" è peggio che fumare tre pacchetti di marlboro rosse al giorno.

Vostra madre urla "questa non è musica è rumore" dalla cucina mentre cerca di coprire col minipimer She's Lost Control dei Joy Division? Davvero c'è qualcuno che non lo conosce?

Sappiate che il suo nome è Luciano, ma che non ha nulla a che fare con quelli di X-Factor e Amici. Per capire se un dj vale qualcosa bisogna metterlo accanto a un suo collega: L'otto dicembre è il giorno dell'Immacolata Concezione - il dogma per il quale Maria è senza peccato, originale incluso - e ci sembrava un motivo più che valido per festeggiarla.

Una serata che potrebbe finire in tragedia: Dopo la danza del ventre, il primo appuntamento musicale studiato attorno all'ombelico.

E' tutta una montatura - nera e spessa - o davvero i nerd sono diventati un modello da seguire? Diventati secchioni per una sera e cercate di capire chi lo è per davvero.

Spazio Petardo dura più delle mode che ha lanciato, dura più delle parole con cui i giornalisti cercano di riassumere le generazioni, dura di più dei governi di centrodestra. Anche i metallari hanno un cuore, per fortuna a una certa distanza dal fegato: L'effetto farfalla è quello per cui una farfalla da qualche parte nel mondo sbatte le ali e un attimo dopo tamponate in tangenziale.

Tre cose da non fare a una serata Magnolia City Rockers: La serata parla chiaro: Girate al largo o cambiate consonanti: La vita è uno schifo - e per di più alla fine muori. Se partite da questo presupposto, state lontani dalla poetica di Rockit - l'unica redazione che è stata capace di creare un mondo a sè stante.

Il vinile ci è o ci fa? Nell'era dei lettori mp3 grandi come unghie e capienti come una volvo, non si capisce come mai una pizza nera con venti minuti per lato continui ad avere mercato e sostenitori. Perché digerire insieme è bello: Con il reggae, il Natale ha in comune giusto il rosso dei colori sociali: Potremmo spacciarvela come la new sensation arrivata dritta da Manchester o farvi credere che sul palco ci sia Jarvis Cocker con un sintetizzatore trovato sotto l'albero il giorno prima.

Diciamolo chiaro e tondo: Il 31 dicembre avevi fatto mille progetti, mille buoni propositi. Ma qualcosa è andato storto, come sempre. Dimenticatevi il diritto medievale del signorotto di accoppiarsi con la sposa di un proprio servo, al Magnolia vigono altre leggi. Servono forze nuove nella trincea senz'armi dell'esercito reggae - e nessuno certo si aspettava che arrivassero dal Trentino.

E invece ecco qua Anansi. Vita dura per la Befana: Ci siamo inventati dei paroloni per sentirci più importanti - elettronica, club-culture - ma stringi stringi siamo sempre gli stessi che quindici anni fa ascoltavano di nascosto la musica da discoteca.

Avete presente il giochino con la pecora, il lupo e il cavolo da portare al di là del fiume con una barca a due posti? Considerate che il problema oggi è invece quello di far convivere dj e band. I Nouvelle Vague fanno proseliti: Se i Dimapant vi mettono l'ansia e i cheeseburger allegria, se avete scoperto sulla pelle degli altri che con un po' di ciccia addosso nessun pogo fa più paura, avete trovato la serata che fa per voi.

Tukku-taka taka-tukku-taka taka-tukku-taka taka-tukku-bouuuuuuuum-tukku-taka taka tukku: Gli Spazio Petardo ne fanno mille a settimana da più di settimane. Una cresta rossa che farebbe invidia all'ultimo dei Mohicani, un sound che se ne fotte di dove va il mercato, la gente, il costume: Chi ha avuto il coraggio di andare da Beatrice Antolini a dire berlusconate tipo "sei anche brava oltre che bella", probabilmente si è preso un sintetizzatore in faccia. Vostro nonno ha il chiodo, una dune buggy nel box, vi saluta con il dito medio e non beve acqua, eccetto quella piovana.

The Zeros conoscono vostro nonno. Il party che la Facoltà di Lingue non ha mai avuto il coraggio di fare torna a far danni, ma con una certa eleganza. Sul palco, Nina Zilli - la nuova signora del soul italiano. Chi pensava che Milano bruciasse in fretta come carta, venga a toccare con mano la fiamma ancora viva al secondo compleanno della serata più ambita e temuta dalle band d'ogni fede e colore. Più lento vai, più cattivo sei: Per chi si è rotto le palle di essere rappresentato all'estero da Andrea Bocelli, ecco il trio che porta il made in italy ai quattro angoli del pianeta.

Le ragazze si cambiano, gli amici no: Un altro circolo è possibile: Il Magnolia è la famiglia che avete sempre sognato: Insieme a Patton e alle sue diavolerie, forse il massimo punto di riferimento per chiunque voglia fare macello in modo intelligente.

Grasso è bello - e non è un ritornello inventato da quelli con gli addominali a testuggine per pietà dei rotondetti. La prossima volta che gli americani decideranno di mandare nello spazio piccoli frammenti di questo secolo per eventuali alieni in ascolto, probabilmente chiederebbero una consulenza a Spazio Petardo. Per suonare al Magnolia non c'è mica bisogno di avere un disco d'oro già appeso in cameretta, né serve essere nella scuderia della Caselli o sotto contratto con Belzebù.

Ci sono cose che a Manchester proprio non sanno fare: Se avete sviluppato negli anni un odio profondo e sincero nei confronti dei telefonini, venite al Magnolia a scoprire come possono diventare più semplicemente strumenti.

L'appuntamento con le buone vibrazioni al Magnolia ha cadenza mensile - e c'è chi sembra essersele tenuto dentro per 30 giorni filati. La festa inventata dalle industrie di cioccolatini è più difficile da scampare di una nonna a Natale. Gli Zen Circus hanno nemici molto in alto: L'unico Made In Italy di cui andare fieri: A volte bastano tre lettere per capirsi: Nel medioevo, il Carnevale era una settimana in cui alla plebe era permesso di agitarsi per le strade dicendone di cotte e di crude sui potenti - in modo poi da star zitti e buoni il resto dell'anno.

Il cane delle stelle è restato coi piedi per terra - e sognando Berlino, ha cercato di stupirsi anche nella prevedibilissima Milano. Non stupitevi se gli UK Subs sono ancora in giro dopo quasi trentacinque anni: Si levi di torno Mary Poppins, che tanto dalla sua borsa sa tirare fuori solo lampadari rubati dal rigattiere e repliche di vasi Ming. Nell'attilatissimo e disilluso mondo dell'indie rock c'è una sola sicurezza oltre al vodka-redbull: Esigenze di immaginario vorrebbero che davanti a un concerto di Pontiak e White Hills ci siano pin-up americane con gli scaldamuscoli zebrati che ballano lente e pericolose.

Se siete talmente di fretta che neppure avete il tempo di andare a sentirvi un pezzo sul loro myspace, almeno fidatevi un poco della Sub Pop che se li è accaparrati. Il mondo che abbiamo attorno, purtroppo, non assomiglia ai film di Miyazaki: La Disney non ha più il monopolio dell'educazione coatta: In Italia aveva già piazzato un tormentone con Frou Frou, il suo primo progetto vi ricordate Breathe In?

Le nuove seconde linee della musica italiana sono mature per sferrare un attacco. Certo, lo faranno a modo loro, con una delicatezza e un gusto per l'armonia inauditi. Non mettere i gomiti sul tavolo: Ora finalmente capiamo il perché. E' tutta un questione di umore - anzi, di mood, ché l'italiano ogni tanto proprio non c'azzecca.

Ogni genere dà delle coordinate, delle regole da infrangere o dribblare: La fretta, a dire il vero, c'era. E non fa male solo a te, fa male anche a me: Il primo torneo di Primavera, la prima gita fuori porta, i primi piatti. Magnolia si gemella con la Cina per la prima edizione della coppa Dottor Wong.

Se la musica elettronica oggi è quello che è, è merito anche dei pionieri, degli irriducibili che ne spingono oltre i confini. L'unica valigetta che non passa da nessun metal-detector è quella di Allo: Avremmo voluto farla a pomeriggio con le tapparelle giù, ma di feste delle medie venute male se ne son già viste troppe.

Il paese è reale, i Calamari no: Arriva un giorno in cui senti che non puoi più portare il cappellino porta-birre con doppia cannuccia: Se avevate messo in programma di andare a Torino a far baldoria, a tirare l'alba ai Murazzi chiedendovi perché Milano non ha nemmeno un misero fiume, rimandate.

Per tutti quelli che allo Studio 54 non sarebbero mai riusciti a entrare, per chi balla come John Travolta ma New York l'ha vista solo in Ghostbusters, ecco il sabato sera che non potevate permettervi.

Le cose belle si fanno in due. E poi si rifanno, ancora e ancora. Ago e Dario sono il più bell'esempio di Pacs della musica indipendente italiana. I Tre Allegri Ragazzi morti aggiungono colori e tempi in levare alla loro adorabile e interminabile adolescenza, confondendo le acque e rinnovandosi come pochi in Italia. Non è facile orientarsi quando non conosci neanche un nome che sia uno della tua nazionale di calcio, non è facile ascoltare la radio se non hai mai guardato una puntata di un talent show.

Dio li fa e poi li accoppia: Qualche anno fa, mentre una stella cadeva, qualcuno deve aver pensato "fa che nasca un cantante capace di cantare come Ian Curtis e Jimmy Sommerville e fa che venga a cantare nella mia band". Quando vuoi essere veramente cattivo, le parole non servono. E difatti i Karma To Burn, cattivi come le vecchiette sui tram quando qualcuno ha lasciato la macchina sui binari Un incubo sincero, capace di mettere a repentaglio la vostra tranquillità di frequentatore di concerti.

Sono ormai sei anni che i Brookes Brothers fanno disastri in Inghilterra con la loro d'n'b - sempre al limite del bpm consentito, qualche punto prima che vi cedano le gambe. Se sei giorni su sette le imbottite di nu rave o speed metal, per una sera almeno ammorbiditele con le good vibez della reggae music.

Molluschi vestiti di nero per sembrare più snelli e credibili, capaci di parlare male quasi tutti i dialetti d'Italia. Metti su un cd dei 65 Days Of Static e ti sembra di stare sulle scogliere di Rugen di un quadro di Friedrich a farti pettinare dal vento. Forse non ve lo ricordate più, ma tra i propositi per l'anno nuovo che avete strillato subito dopo la mezzanotte del 31 c'era anche il fatidico "devo ascoltare più metal". La razione giornaliera raccomandata di vitamine risolvetevela voi, noi vi forniamo quella di metallo: Diviso tra il Veneto che gli ha dato i natali e una Berlino che gli dà tutto il resto, Spiller torna sul suo groovejet a far visita ad Allo e allo stivale.

I Kinks da una parte, i Talking Heads dall'altra, il pavimento sotto le converse che trema per i bassi, il cielo da guardare a fine serata quando hai trovato con chi guardarlo.

Dopo una splendida domenica in piazza per ricordarci di cosa ci siamo liberati 65 anni fa, non c'è niente di meglio che restare insieme per continuare a sentirsi liberi. Ci sono animali troppo difficili da catturare. Il Magnolia stasera ve ne presenta due specie rarissime: Un solo cuore e mille braccia a cullarlo: Stasera ci si ritrova non per valutare se Michael Jackson fosse o meno un babysitter affidabile, ma per celebrare il suo indiscutibile genio.

Dj Myke ha chiamato gli amici. Che l'abbiate passata brilli tra i carri del May Day o rintanati sotto le coperte, la festa dei lavoratori dovete chiuderla al Magnolia.

Se temete le signorine e lo celate con un po' di vetusto machismo, questa è una di quelle giornate dove vi conviene piazzarvi al calcetto e non lasciarlo più. Punk's not dead - e se c'è qualche critico post-snob che la pensa diversamente vada a dirlo in faccia a Wattie Buchan, lo storico e innarestabile frontman dei The Exploited. Andare a fare la guerra, farsi catturare dagli americani e finire a suonare nella loro orchestra, vivacchiare suonando nei night di mezza Europa, sposare una contorsionista: Pubblicato il 06 aprile Magazine.

Una ricostruzione ancora a due velocità, a 9 anni dal terremoto L'Aquila, chi torna nel centro? Pubblicato il 26 febbraio Magazine. Viaggio tra i Copti, minoranza che vive tra paure e speranze Cristiani d'Egitto, vite in trincea. Con il drone alla ricerca di tesori in un'area ad elevato rischio sismico Mistero Selinunte, la città degli Dei. Pubblicato il 29 gennaio Magazine. Numerosi 'special address' incluso quello del premier Gentiloni Forum di Davos, the politica first.

Una scuola di vita nel rettangolo di gioco del basket in carrozzina Le Volpi Rosse, il talento che non conosce ostacoli. Pubblicato il 02 novembre Magazine.

Districarsi tra le maglie della Rete Vita da hacker: Pubblicato il 04 novembre Magazine. Viaggio nell'archeologia sommersa Alla scoperta del mare di Augusto Imperatore. Pubblicato il 08 novembre Magazine. I medici sui banchi per imparare a raccogliere subito i segnali di allarme Una rete di pediatri contro gli abusi.

Pubblicato il 17 ottobre Magazine. In corso un risiko globale per vincere la sfida Usa e Russia alla guerra del gas. Pubblicato il 21 luglio Magazine. Pubblicato il 17 giugno Magazine. Aleandro Mariani, storia di un successo 'Non ce la farà mai'.

Ora è una star della lirica.

: Femme mure nue escort girl chilly mazarin

CHATTE POILUE PORNO SNAP ESCORT GIRL 738
PORNO VF ESCORTE SANNOIS 880
Femme mure nue escort girl chilly mazarin 366
Femme mure nue escort girl chilly mazarin Vidéo x francaise massage naturiste orleans
RUENUE TRANS ESCORT MARSEILLE Uno spettacolo per Milano. Un suono pesante e ruvido, un linguaggio crudo e diretto. Chi del nuovo non ha paura, si faccia avanti. Quando pensi che non ci sia nulla di nuovo sotto il sole, è il momento di guardare la luna e anche il dito che te la sta indicando. Sul palco le migliori band danzerecce d'Italia, di quelle che ti chiedi perché hanno messo il dj dopo invece di continuare a farle suonare. C'è un'età per cominciare a ballare-come minimo devi saper mettere in fila tre passi senza inciampare nel tappeto e devi essere alto quel tanto che ti permetta di superare la cintura della tua partner. Il trio Bolognese presenterà il suo ultimo lavoro:
Sono il più esuberante ed esilarante combo psychobilly italiano. L'assalto è cominciato nel e non è ancora finito: Riapre la domenica, quel giorno che hanno lasciato per ultimo nel conto dei giorni della settimana. Linc, rivista di ManpowerGroup diventa book magazine Nuovo formato per 10 anni. Scoprite perché al party di Rockit, in contemporanea dai migliori club d'Italia.